logo BNBPUGLIA.COM
 
 

IDEE DI VIAGGIO:
SCOPRI LA PUGLIA CHE FA PER TE

 

 

L’alba sorge sull’Adriatico e il tramonto si inabissa nelle acque dello Jonio: nel mezzo, abbracciate dall’arco del sole, infinite distese di ulivi, trulli e terra rossa che corrono a sud, verso il mare.

La Puglia è un viaggio indimenticabile: dalla Valle degli Ulivi del Gargano, a nord, alle spiagge d’oro del Salento, a sud.

Tutta bella, e tutta diversa. Itinerari inediti, per occhi che chiedono ancora meraviglia. 

 

“Il fogliame argento antico che inverdisce contro l’azzurro.
E la terra arata color arancio di una tale delicatezza e raffinatezza.

Il mormorio di un uliveto ha qualcosa di molto intimo, immensamente antico.

E’ troppo bello perché io osi dipingerlo o possa concepirlo”.


Vincent Van Gogh

 

COSA VEDERE E COSA FARE IN PUGLIA

Tu di che puglia sei?

Vacanza in Puglia vuol dire mare, spiagge, sole, cibo genuino, olio e vino buoni. Vuol dire abbondanza, ospitalità, cultura.  

Sono tante le storie da raccontare, tra borghi marinari, centri storici, siti archeologici, masserie, castelli e luoghi sacri: tu di che Puglia sei?

fine articolo

VACANZE IN PUGLIA

Porto Cesareo – un autentico borgo di pescatori

Porto Cesareo

È il mare qui a dettare i ritmi e le giornate: tutto ruota intorno al blu. Il porticciolo, il mercato del pesce, il museo talassografico, la stazione di biologia marina. E poi le spiagge, tra le più famose del Salento: Torre Lapillo e Punta Prosciutto in primis. Porto Cesareo, a 28 km da Lecce, vanta anche la riserva naturale regionale “Palude del Conte e duna costiera”, tra le più grandi d’Italia.

Gallipoli – la Città Bella per eccellenza

Gallipoli

Vivace, colorita, piena di vita. Gallipoli è un uragano di emozioni che cambiano ogni volta che la guardi. A volte popolare, a volte austera, sempre intensa e sempre vibrante. Il centro storico è un antico borgo di pescatori che intrecciano nasse ancora oggi, di fronte al mare. La città nuova ha una forte anima commerciale, tra boutique, locali, discoteche, con la movida che ha reso famosa la città. Tra l’uno e l’altro, spiagge di sabbia bellissime, acque limpide e tanto divertimento.

Pescoluse – – Il paradiso a portata di mano

Pescoluse

Niente filtri, ritocchi, artifici: le spiagge di Pescoluse sono esattamente come nelle cartoline che le hanno rese famose in tutto il mondo. Pescoluse è conosciuta anche con il nome “Le Maldive del Salento” per le sue acque paradisiache: un po’ turchesi, un po’ smeraldo, un trasparenti. Tutta la zona è un tripudio di tranquillità, caos e traffico da queste parti sono solo un lontano ricordo.

Santa Maria di Leuca – dove il Salento si tuffa nel mare

Santa Maria di Leuca

Leuca, dal greco leucos, “bianco”. Un lungomare di eleganti ville liberty e palazzi d’epoca, un santuario a picco sul mare, una cascata monumentale ed una costa impreziosita da tantissime grotte naturali, alcune visitabili con un giro in barca. Se siete in vacanza con la vostra metà, non perdetevi la Grotta degli Innamorati: un posto bellissimo per incorniciare il vostro amore.

Otranto – una porta per l’Oriente

Otranto

Come stare in Oriente, pur rimanendo in Italia. Merito di una storia ricca di contaminazioni e storie di popoli stranieri che hanno reso Otranto un racconto a più voci dove est e ovest si fondono e i contorni geografici si fanno più sfumati. Come sono le spiagge di Otranto? Sono tante e tutte molto belle: da quella ai piedi del centro storico alla Baia delle Orte, porto Badisco, la spiaggia degli Alimini. Oasi di bellezza dove il sole nasce ogni giorno per la prima volta sempre nuovo.

Lecce – un viaggio nel Barocco

Lecce

Città di basoli, palazzi, rosoni, cortili fioriti e cartapesta. Lecce è una delle città d’arte più belle del Salento, una passeggiata da fare con il naso all’insù. La pietra qui si fa fine ricamo, disegno, metafora. Visitate la Basilica di Santa Croce e la meravigliosa Piazza Duomo: sarete accolti dai fasti di un’arte mai così espressiva. Senza contare che, tra rustici e pasticciotti, sagne ncannulate e pucce, a Lecce la tavola è sempre molto ricca e saporita.

Ostuni – un centro medievale sul mare

Ostuni

La città bianca, vista da lontano, sembra un miraggio. Compare d’improvviso sulla sommità di un’altura e non puoi fare a meno di innamorartene: principesca, elegante, pittoresca. Varcare il centro storico è come entrare in una casbah araba con un labirinto di stradine e case bianche imbiancate a calce. E il mare? Ben 17 km di spiagge, alcune di sabbia, altre di bassa scogliera, e 20 Bandiere Blu consecutive che ne certificano l’assoluta bellezza.

Alberobello – il borgo più romantico

Alberobello

Uno skyline inconfondibile, che non ha eguali in tutto il mondo. La città dei trulli è patrimonio mondiale dell’Unesco: il suo centro storico è la cartolina più famosa della Puglia, quella che la rende unica e speciale. Si gira rigorosamente a piedi, per apprezzarne meglio monumenti, costruzioni e botteghe artigiane. Tappa d`obbligo, lo shopping tipico: come non portarsi a casa un pacco di friselle, di taralli o una bottiglia di olio extravergine d`oliva?

Condividi: